Tag: caturu

I minchiareddi

I minchiareddi

pasta fagiolini patate pesto La Puglia è soprannominata “il granaio d’Italia” per la sua storica coltivazione del grano e per la gastronomia salentina. Da qui deriva il culto di preparare la pasta fatta in casa in numerosi formati, in particolare orecchiette e minchiareddi (tipica pasta salentina).

Gli ingredienti fondamentali per fare in casa le orecchiette e i minchiaretti (maccheroncini) sono la farina di grano duro e l’acqua. Visto che si tratta di ricette che si tramandano di generazione in generazione, le massaie di una volta non utilizzavano la bilancia per dosare gli ingredienti, ma si regolavano con misure convenzionali, ossia un pugno di farina per ogni persona a cui veniva servita in tavola la pasta, mentre l’acqua veniva aggiunta all’impasto fino a quando lo stesso non si presentava liscio e sodo.

Per la realizzazione dei minchiareddi il procedimento è lo stesso delle orecchiette con la variante che i “tocchetti” vanno lavorati con il ferro adatto chiamato Caturu. Si prenda il “tocchetto” e si appiattisca  contro il ferro.Poi lo si  arrotoli sfregando il ferro contro la spianatoia. Si otterranno così i vostri minchiareddi.